Pagine

domenica 2 dicembre 2012

E poi...

E poi ti ritrovi una notte ad andare in fretta in ospedale, perché lei non si sente bene, e lui  ha deciso che è il momento.

E poi qualche giorno dopo non capisci né perché né per come, mentre fai la tua seduta all'alba di allenamento, ti ritrovi a piangere e ridere.

E poi ti scopri un giorno a sentirti nel nirvana guardandolo ridere, e il giorno dopo a imprecare perché la tua vita oramai la trascorri con un braccio solo.

E poi vai a correre, stai bene, le gambe vanno, ma interrompi la seduta con 3/4 Km di anticipo perché quell'esserino ti manca.

E poi quando al lavoro tutto va storto, e vorresti salire in piedi sulla scrivania e mandare tutti a quel paese, guardi la sua foto sul desktop del tuo pc e ti calmi e aspetti solo il momento in cui puoi rivederlo.

E poi pensi che vorrai proteggerlo per sempre, ma sai che non potrai, ma finché sarai al suo fianco tu sarai il suo Hulk pronto a raccoglierlo al volo, ma lui è il tuo Tony Stark, perché è troppo 'cool' e qualunque cosa tu faccia non sarai figo come lui.

E poi....
E poi staremo a vedere perché ora non sono in grado di dire cosa ci sarà poi!


E poi... Buona Corsa a tutti!

6 commenti:

  1. eh gia.. noi siamo ancora qua.. ;-)

    RispondiElimina
  2. Bello, nonostante tutto, riuscire a correre anche in questi momenti. Quando lui potrà correre sarai in grado di farlo al suo fianco oppure.... un po' più indietro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indietro, molto più indietro... Ne sono sicuro! :-)

      Elimina
  3. e poi c'è tutto quello che ancora deve venire, se riesci ad immaginarlo......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo immagino e non sai che paura mi fa! :-)

      Elimina