Pagine

martedì 7 gennaio 2014

Un altro anno è andato

Ok, anche il 2013 è andato in cascina.

Ho corso tanto, come non avevo mai corso prima: 2163 Km. L'ho concluso decisamente bene, ho fatto una mezza a 4'34" con sole 4 settimane di preparazione, ho chiuso dicembre con 270 Km e soprattutto ho prenotato già i voli per la maratona di Roma che sarà il 23 Marzo 2014.

Quindi per il 2014 gli obiettivi sono già fissati per i prossimi 4 mesi:

  1. Mezza maratona di Pula il 9 Febbraio, sperando che i chilometri corsi non mi appesantiscano e magari si riesca a strappare un buon crono, magari un PB sotto i 93 minuti
  2. Finire la Maratona senza infortuni e soprattutto senza odiarla
  3. Partecipare al campionato Italiano di Mezza Maratona che quest'anno sarà nella mia terra in uno scenario fantastico, anche se poco più di un mese dopo la maratona


Ma torniamo ad analizzare l'anno passato.
A Gennaio tra influenza e svogliatezza stavo pensando di mollare tutto, e dedicarmi alla corsa solo come antistress o al più per qualche garetta fatta per stare in compagnia.

Poi con l'aiuto di Giuseppe, in 6 settimane mi ha rimesso in riga, mi ha stimolato, e, grazie anche a una testa che non pensavo di avere, in sole 6 settimane mi ha dato una forma straordinaria e mi ha permesso ad Aprile di fare il mio PB in mezza maratona sotto i 95 minuti.

Purtroppo ho corso troppo con le A2 e in pista e i miei tendini mi hanno odiato, così da tenermi compagnia con un bel dolore fino a metà Luglio; ciò mi ha obbligato a rinviare il mio esordio sulla distanza di Filippide che avrei voluto fare a Torino nel 2013.

Agosto è stato un mese devastante: febbre a ferragosto grazie ai microbi del figlio moccioloso, poi crisi ipoglicemica... In pratica tutto da rifare.
Da Settembre si è ricominciato a macinare chilometri con un po' di costanza; poi il passaggio dalle mia amate Cumulus alle Saucony Ride. A fine Ottobre ero convinto di avere raggiunto una forma decente, se non fosse stato che un test sui 10 Km mi ha mostrato che tanto decente non era.

Alla fine dall'ultima settimana di Ottobre fino al 1° Dicembre giù a macinar chilometri per preparare la Cagliari Respira, dove ho corso molto bene di testa, sapendo di nona vere nelle gambe un gran crono, che comunque al traguardo è stato il mio secondo crono in assoluto. Il tutto senza avere una vera crisi in gara e soprattutto sapendo gestirmi benissimo.

Da allora ho continuato a macinare chilometri e a fine Dicembre sono stati 270: mai corso così tanto in un solo mese.

I presupposti ci sono tutti per arrivare a Marzo bello carico e in forma. Ora c'è solo da sperare che il moccioso di casa non mi regali altri microbi... Che fra l'altro ha già provveduto a regalarmi durante le ferie natalizie.

Buona Corsa!

3 commenti:

  1. ti stai allenando bene .......complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lello... speriamo di reggere fino a Roma! Sto mese forse sfondo i 300 Km

      Elimina